Skip to content

Ignorate questo post

Ignore this post.
Mi serve solo come base su cui caricare le foto per questo thread sul forum Legnofilia:
I just need it as a basis where to upload some photos for this thread on the italian forum Legnofilia:



Dovetailed saw

Questa è una tipica rottura che si riscontra frequentemente sulle vecchie seghe: il corno posteriore superiore.
This is a typical fracture that is frequently found on old saws: the back top horn.

Il procedimento più comunemente usato per riparare queste rotture è il seguente:
1 – tagliare via una fetta della parte superiore cercando il più possibile di segare parallelamente alla venatura;
2 – incollarci un nuovo blocchetto di legno, della stessa essenza e con lo stesso verso della venatura del resto del manico, di dimensioni abbondanti;
3 – sagomare il nuovo blocchetto seguendo il disegno di un’altra sega o prolungando ad occhio le curve esistenti;
4 – carteggiare finemente e mordenzare cercando di copiare il colore della patina del resto della sega.
The most commonly used procedure to repair these breaks is the following:
1 – cut off a slice of the top horn trying to saw as possible parallel with the grain;
2 – glue a new piece of wood, of the same species and with the same grain direction as the rest of the handle, generous in size;
3 – shape the new piece following the design of another saw or extending the existing curves by eyes;
4 – sand finely and stain trying to copy the color of the patina of the rest of the handle.

Here you can find a couple of examples of this type of repair:
Questo metodo, oltre ad essere il più semplice e veloce, è anche quello più adatto per mantenere il valore storico ed economico delle seghe antiche e preziose.
This method, besides being the fastest and easiest, is also the one most suitable to maintain the historic and economic value of antique and precious saws.
Ma io non possiedo seghe antiche e preziose, solo vecchie ed usate e mi piace che le mie riparazioni siano ben visibili, quindi cerco di sbizzarrirmi con soluzioni inconsuete.
Le foto parlano da sole, ma ecco comunque qualche ragguaglio.
Ho tagliato verticalmente tutto il corno.
Ho preparato una piccola mezza coda di rondine su un pezzo di faggio chiaro.
Ho trasferito il disegno della coda sul manico e ho scavato la mortasa.
But I don’t own antique and precious saws, just old and used ones and I like that my repairs are clearly visible, so I try to have fun with unusual solutions.

The pictures speak for themselves, but here are some information anyway.

I cut the horn vertically .
I prepared a small half tail on a piece of light beech.
I transferred the tail on the handle and I made the mortise.
Dopo alcune prove a secco e qualche aggiustamento ho incollato il nuovo pezzo di faggio e vi ho disegnato sopra le linee di taglio, prolungando a occhio le curve esistenti.
After several dry attempts and some adjustments I glued the new piece of beech and I have drawn on the cut lines, extending the existing curves by eye.
Ho messo del nastro da mascheratura per evitare di rovinare il manico nel malaugurato caso che un utensile mi scivolasse (come è puntualmente accaduto).
Ho tagliato via l’eccedenza con un seghetto a copiare.
I put on some masking tape to avoid damaging the handle in the unlikely event that a tool slip (as it duly happened).
I cut off the excess with a coping saw.
E ho sagomato la parte restante con scalpelli, sgorbie, raspe e carta vetrata, facendo molta attenzione alla zona di transizione tra il legno nuovo e quello vecchio, perchè volevo evitare il più possibile di rimuovere la patina di quest’ultimo.
Per la finitura ho usato un mix di olio di lino crudo e cotto, essenza di trementina, cera d’api e carnauba.

And I shaped the rest with chisels, gouges, rasps and sandpaper, paying close attention to the transition zone between the new and old wood, because I wanted to avoid as much as possible to remove the patina of this last one.
To finish I used a mix of boiled and raw linseed oil, turpentine, beeswax and carnauba wax.

Come potete vedere non è la prima volta che faccio delle riparazioni, diciamo, stravaganti. 🙂
As you can see this is not the first time I do this kind of, let me say, extravagant repairs. 🙂

Leve a Y allungate per montare lame più spesse.

Extended Y-levers to fit thicker blades.
Uno dei problemi per poter montare una lama più spessa su una pialla vintage è che la leva a Y (7) potrebbe non ingaggiare correttamente la feritoia del controferro.
One of the problems in order to install a thicker blade on a vintage plane, is that the Y-lever (7) may not properly engage the chipbreaker slot.

Oggi, grazie a Michele, ho scoperto che Workshop Heaven vende le leve a Y, opportunamente allungate, per poter montare le lame Qiangsheng (Matthew le chiama Quangsheng) sulle pialle Stanley, Record e Clifton.
Today, thanks to Michele, I discovered that Workshop Heaven sells Y-levers, properly extended, in order to mount Qiangsheng (Matthew calls them Quangsheng) blades on Stanley, Record and Clifton planes.
Peccato che non ci siano le foto.
Matthew, mi faresti una foto delle 3 leve a Y, una vicino all’altra, che la pubblico sul blog?
Unfortunately, there are no photos.
Matthew, could you take a picture of the 3 Y-levers, side by side, so that I will publish it on the blog?

Pinza misteriosa

Mysterious pliers


Qualche tempo fa, su una bancarella dell’usato ho visto questa piccola pinza in vendita ad 1 euro.
Era talmente carina che non son riuscito a non comprarla, ma non ho nessuna idea per cosa possa servire.
Some time ago, on a secon hand stand, I saw this little pliers for sale at 1 euro.
It was so nice that I was not able not to buy it, but I have no idea what could be used for.

Sembra una tipica pinza per lavorare pezzi caldi o icandescenti, alla mola o alla forgia.
E come potete vedere ha due piccole scanalature che facilitano la presa su oggetti cilindrici e sottili.
It looks like a typical pliers to work hot or incandescent pieces, at the grinder or at the forge.
And, as you can see, it has two small grooves that help holding cylindrical and thin objects.

Avete qualche idea riguardo la sua specifica funzione?
Do you have any idea about its specific function?

Ancora raspe

Rasps again
Un’altra integrazione ai miei precedenti post a proposito delle raspe (qui e qui).
Questo blog sta diventando un po’ troppo monotematico…
Another complement to my previous post about the rasps (here and here).
This blog is becoming a bit too much monothematic…

Il fatto è che sto valutando l’acquisto di un paio di buone raspe e le buone raspe non costano poco, quindi, onde evitare di buttare via soldi, sto valutando tutte le opzioni possibili e mi piace condividere con voi le informazioni che raccolgo.
The fact is that I’m considering buying a couple of good rasps and good rasps are not cheap, so in order not to waste my money, I’m considering all options and I like to share with you the informations I collect.
Stavolta però non si tratta di raspe fatte mano, ma sono comunque raspe particolari perchè riescono a coniugare una grande rimozione di materiale, propria delle raspe più bastarde, lasciando al contempo una superfice lavorata molto liscia, al pari delle lime.
However this time I’m not writing about hand made rasps, but anyway them are special rasps because them are able to combine a large material removal, as the coarser rasps, while leaving a very smooth surface, like with files.

Le Iwasaki Carving Files riescono a fornire questi risultati perchè i loro denti sono, prima fresati e poi ulteriormente affilati chimicamente.
Inoltre, come potrte vedere nell’ingrandimento fotografico del profilo, ogni dente ha una sorta di rompitruciolo che impedisce alla segatura di intasare le gole come spesso accade con le raspe e ancor più con le lime.
The Iwasaki Carving Files can provide these results because their teeth are first milled and then further chemically sharpened.
Also, as you might see in the photographic profile enlargement, each tooth has a kind of chip breaker that prevents sawdust to clog the gullets as often happens with rasps and even more with the files.
Klaus di Two Lawyers Toolworks ha scritto una breve recensione di queste raspe confermando la bontà di questi utensili:
Klaus of Two Lawyers Toolworks wrote a short review of these rasps confirming the goodness of these tools:
E qui potete vedere anche un video che compara una Iwasaki Carving File con una raspa convenzionale:
And here you can also see a video that compares Iwasaki Carving with a conventional rasp:
Non sembrano nemmeno carissime, ma attenzione che quelle mezzo-tonde hanno i denti solo sul lato convesso, mentre sul lato opposto sono concave e liscie, al contrario delle raspe normali, che sono piatte e dentate.
Questo significa che, mentre con le raspe tradizionali, con un lato convesso e l’altro piatto, potete lavorare superfici concave, piane e convesse, con le Iwasaki Carving Files mezzo-tonde potete lavorare solo le superfici concave e per i restanti tipi di superfici dovete acquistare anche le Iwasaki Carving Files piatte. Ciò vanifica in parte il prezzo concorrenziale.
Inoltre, mentre le raspe tradizionali terminano (o iniziano, a seconda dei punti di vista) piu o meno a punta, le Iwasaki Carving Files hanno i fianchi paralleli per tutta la lunghezza e ciò le rende un po’ meno versatili.
Them don’t seem too much expansive, but beware that those half-round have teeth only on the convex side, while on the other side them are concave and smooth, unlike normal rasps, which are flat and toothed.
This means that, while traditional half-round rasps, with one side convex and the other one flat, you are able to work concave, convex and flat surfaces, with half-round Iwasaki Carving Files you can only work concave surfaces and for the remaining types ones you need to buy also the flat Iwasaki Carving Files. This partially nullifies the competitive price.
Moreover, while traditional rasps ends (or begin, depending on your point of view) more or less pointed, the Iwasaki Carving Files have parallel sides for their entire length and that makes them a bit less versatile.
Le potete trovare in vendita qui:
You can find them on sale here:

Altri forum italiani

Breve aggiornamento della lista dei forum e dei blog legnosi italiani.

A brief update of the list of italian woodly forums and blogs.

Opifici sonori. Strumenti musicali per passione:
LegnoWood. Materiali, progetti realizzazioni, macchinari, utensili e… Parole sul legno:

Una geometria dei denti "alternativa".

An “alternative” teeth geometry.
Su alcuni vecchi manuali e trattati dedicati all’affilatura delle seghe, si possono trovare dei disegni e delle foto che mostrano seghe affiate… A caso?
Eccone qualche esempio:
On some older manuals and treatises about saws sharpening, you can find drawings and photos that shows saws sharpened… Random?
Here are some examples:

Io avevo sempre pensato che questi esempi fossero stati inventati e costruiti per l’occasione, dagli autori dei libri, per far esclamare al lettore inorridito: “Oh mio dio!”.
I had always thought that these examples were invented and built for the occasion, by the authors of the books, for the horrified reader to exclaim : “Oh my god. “
Ma quando mi è arrivata questa sega ho dovuto ricredermi.
But when I received this saw I had to change my mind.




E’ vero che una sega non ben affilata è meglio di una sega non affilata del tutto, ma dubito che in questo caso la regola sia valida.
It’s true that a not well sharpened saw is better then a saw not sharpened at all, but I dubt that in this case the rule is valid.

In questi casi è inutile perdere tempo cercando di risistemare dente per dente, conviene limare via tutto e formare nuovi denti partendo da zero.
In these cases it is useless to waste time trying to correct tooth by tooth, it is better to file away everything and form new teeth from zero.
Per fortuna in rete si trovano diversi templates per limare i denti da zero, eccoli:
Fortunately, there are several templates on the net to file teeth from zero, here they are:
E proprio oggi, Leif, ha aggiornato i propri, aggiungendo alcuni pitches e alcuni fleams.
Io ho già avuto modo di usarli, come potete vedere qui e funzionano perfettamente.
Grazie Leif. 😉
And just today, Leif, has updated its owns, adding some pitches and some fleams.
I have already had occasion to use them as you can see here, and they work perfectly.
Thanks Leif. 😉